my Hosio style

E’ nato prima il filato o il colore?

Ovvero…in che modo i materiali influenzano i colori.

Sapete come scelgo i colori delle mie collezioni? Inizio dal filato, dalla maglia o dal colore?

Vi svelo un piccolo segreto: e’ la natura del materiale stesso e delle sue caratteristiche, che  pilota le nuance colori delle collezioni. 

Ci sono fili vivi e altri no, fili a 2 e a 3 dimensioni, fili che in funzione della loro natura sono piu’ adatti a colori freddi o a colori decisi;  tutto questo senza influire sulla qualità del capo stesso.

IMG_7886Per la collezione HOSIO SS2016 ecco alcuni fili che ho utilizzato e le loro caratteristiche:

  • La Seta è un  filo nobile, vivo e luminoso e si adatta  all’utilizzo sia di colori freddi e fumosi che di colori forti.
  • Il Cotone è una fibra opaca, piatta e molto regolare, che  non risponde bene alla percezione del colore, è da realizzare quindi in  colori forti  o decisi.
  • Il Lino è un filo molto naturale, spesso irregolare, che presenta delle fiammature,  questo lo rende tridimensionale  e quindi adatto ai colori sia freddi che forti.

Quindi nella fase di studio delle collezioni, spesso è il materiale che scelgo a guidare il tono del colore.

Il materiale influisce sulle mie scelte ma, se ci riflettete, anche sulle vostre, che poi lo indossate quel capo. Come aprite l’armadio e decidete cosa mettere, infatti, entrate in un negozio e comprate cio’ che vi piace (dopo aver prima scelto, ovviamente)…e scegliendo anche solo per il colore sappiate che, in realta’, interpretate il percorso del pensiero di una persona. Mi chiedo se sia questo il vero ‘filo’ che ci lega.

Curiosità.

a proposito di colori ricordate che :

  • il Verde e’ il colore più facilmente processabile dalla vista umana e ha un effetto rilassante;
  • l’ Arancione è il colore piu’ legato all’ aggressività e spinge gli acquisti di istinto.

IMG_7889