my Hosio style

Oggi vi racconto una storia…

Oggi vi racconto una storia…una di quelle storie che conosco molto bene!

Sto parlando della storia della mia famiglia e del filo (alla fine sempre di filo di parla) che collega il marchio Hosio ad un piccolo laboratorio di maglieria che nasce nel 1962.

Sono stati i miei genitori Erminio e  Maria Rosa a dare inizio a tutto, cosi’ cominciano con un laboratorio sotto casa e a poco a poco, con tanta passione, determinazione, pazienza, arrivano i primi risultati, i primi clienti importanti.

Naturalmente, i problemi e le preoccupazioni non mancano,  il lavoro è faticoso, ma il loro impegno è grande. Tassello dopo tassello riescono a cambiare sia  il loro destino, trasformandosi in piccoli imprenditori, che il mio insegnandomi “l’arte del mestiere”

E’ chiaro che ognuno è artefice del proprio destino, ma quando sin da piccoli si respira l’aria di un laboratorio di maglieria, quando a 2 o 3 anni si fa il riposino nel laboratorio stesso vicino alla mamma che “smacchina”, o quando da adolescente si passa la maggior parte dei week-end gomito a gomito con il proprio padre a carpire tutti i “trucchi tecnici”, tutto l’assimilabile,  allora possiamo definire la mia  …una scelta spontanea.

Hosio maglieria blogQuando è nato nel 2014 il marchio Hosio, il mio primo obiettivo è stato quello di proteggere e dare continuità a tutto quello che è stato costruito nel tempo dai miei genitori, continuando a parlare di qualità, valori, di gran sapere ma anche della consapevolezza che non si finisce mai di imparare.

Spesso quando creo una nuova lavorazione, mi ritornano in mente le parole di mio padre “prima di tutto la maglia che realizzi deve piacere a te, se sei pronto ad indossarla, allora vuol dire che, anche gli altri lo saranno”

Anche se la sede attuale di Hosio non è piu’ quella del laboratorio dei miei genitori, il “laboratorio artistico” è rimasto in un certo senso lo stesso, abbiamo conservato alcune macchine da cucire che sono un po’ la nostra “coperta di Linus”, nel tempo gli insegnamenti sono stati trasmessi ai nostri collaboratori attuali  e considero questo know how, il patrimonio piu’ importante della mia azienda.

Mia mamma vigila ancora su laboratorio e ogni mattina, cede al suo vecchio amore e viene a farci compagnia, approfittando per fare qualche piccolo lavoretto e tirarci le orecchie se non facciamo le cose come dice lei, non ci credete? Eccola qui…

Hosio maglieria blog