my Hosio style

Metteresti una maglia di lana in estate?

A dire il vero, molti già lo fanno, e non sto solo parlando dei tuareg del deserto, o di chi utilizza lo schienale della macchina in vello di  pecora, ma dei bimbi nel cui corredino estivo non manca mai il golfino di lana, e dell’ uomo che non fa mai mancare nel proprio guardaroba l’abito classico in fresco di lana.

lana in estate secondo Hosio

Ma perché si dovrebbe utilizzare un capo apparentemente invernale in estate?
 Adesso ve lo  spiego.

La lana puo’ avere sia un aspetto caldo che freddo, ed a seconda dei trattamenti a cui è sottoposta mantiene le caratteristiche di termo-regolabilità e traspirazione invariate. In poche parole è un tessuto che dà calore in inverno e freschezza in estate, ed è un perfetto isolante naturale, che le consente di essere un capo NO-SEASON. Lo dice anche la Woolmark Company, autorità internazionale del mondo della lana! Personalmente sono sempre stato un fautore della maglia in lana, e nelle collezioni HOSIO la propongo sia in inverno che in estate nella finezza 16 , peso che meglio si adatta ad un utilizzo trasversale nelle stagioni per le caratteristiche di raffinatezza, leggerezza e morbidezza . MA LA MAGLIA DI LANA D’ESTATE E’ CAPITA SOLO DAL MERCATO INTERNAZIONALE , soprattutto presentata anche in mischia con cotone , seta e cashmere.

ana tessuto estivo secondo lo stile Hosio

E’ un capo evergreen, ovvero uno di quei capi che non dovrebbero mai mancare nel guardaroba di un uomo, sia in estate che in inverno. Un passepartout che si presta ad essere multifunzionale e puo’ essere utilizzato sia come capo unico, che come base in abbinamento ad altri capi.

Ovviamente anche i colori fanno la loro parte e contribuiscono a differenziare la proposta estiva da quella invernale. Infatti, nella collezione estiva le maglie in lana, pur basandosi sempre su tonalità neutre, saranno accese da tocchi di colore che rallegreranno la collezione, differenziandola da quella invernale caratterizzata da toni piu’ scuri.

Quindi non mi resta che concludere con un bel: piu’ maglie di lana per tutti!